CONCORSO EZIO PIRAZZINI, PROTAGONISTA DI UNA PASSIONE. RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE SUPERIORI

Organizzato dall’Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia – sezione di Imola, insieme alla figlia Gabriella Pirazzini e ad amici e colleghi del giornalista

23 maggio 2021
Anche in questa edizione i nostri studenti si sono messi in evidenza con il secondo posto nella sezione Multimediale di Giulia Ropa (4GN nell'a.s. 2019/20) e diverse menzioni speciali nella sezione Articoli.
La premiazione dell’ottava edizione del concorso intitolata alla storica firma del giornalismo automobilistico e del mondo dei motori si è svolta nella Sala Polivalente/media Center dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari.
 La traccia da elaborare di questa ottava edizione del concorso era “Dal nostro inviato alle Olimpiadi: anche nell’era digitale lo sport come occasione di pace”.
Giulia Ropa ha conquistato il secondo posto con il video che la commissione giudicatrice ha così commentato:
"Un video giocato sull’ emozionalità delle immagini, ma anche sulla forza dei contenuti. I momenti cruciali delle prodezze dei campioni di tutte le discipline sportive di tutti i tempi, da Mennea alla Pellegrini, inneggiano all’essere Citius, Altius, Fortius, ma poi arriva inesorabile la domanda: più veloce di chi? Più in alto quanto? Più forte rispetto a chi? E allora per non tramutarsi in androidi e robot pompati, occorre che l’umanità faccia pace con se stessa, e dunque Lentius, Profundius, Soavius."
Menzioni speciali invece a Martina Marocchi, Simone Tosi, Samuele Francesco Broglia, sempre della 4GN dell'Istituto Paolini  nella sezione Articoli e ad Ambra Cani della 5G dello scorso anno, nella sezione Multimediale.

Anche in questa edizione i nostri studenti si sono messi in evidenza con il secondo posto nella sezione Multimediale di Giulia Ropa (4GN nell'a.s. 2019/20) e diverse menzioni speciali nella sezione Articoli.

La premiazione dell’ottava edizione del concorso intitolata alla storica firma del giornalismo automobilistico e del mondo dei motori si è svolta nella Sala Polivalente/media Center dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari.

La traccia da elaborare di questa ottava edizione del concorso era “Dal nostro inviato alle Olimpiadi: anche nell’era digitale lo sport come occasione di pace”.

Giulia Ropa ha conquistato il secondo posto con il video che la commissione giudicatrice ha così commentato:

"Un video giocato sull’ emozionalità delle immagini, ma anche sulla forza dei contenuti. I momenti cruciali delle prodezze dei campioni di tutte le discipline sportive di tutti i tempi, da Mennea alla Pellegrini, inneggiano all’essere Citius, Altius, Fortius, ma poi arriva inesorabile la domanda: più veloce di chi? Più in alto quanto? Più forte rispetto a chi? E allora per non tramutarsi in androidi e robot pompati, occorre che l’umanità faccia pace con se stessa, e dunque Lentius, Profundius, Soavius."

Menzioni speciali invece a Martina Marocchi, Simone Tosi, Samuele Francesco Broglia, sempre della 4GN dell'Istituto Paolini  nella sezione Articoli e ad Ambra Cani della 5G dello scorso anno, nella sezione Multimediale.