Paolo Battellani medaglia d'oro alle Olimpiadi Italiane di Informatica

Paolo Battellani, studente del quinto anno del corso programmatori dell’istituto Paolini, si è classificato secondo alla prova nazionale delle Olimpiadi di Informatica

18 settembre 2017
Paolo Battellani, studente del quinto anno del corso programmatori dell’istituto
Paolini, si è classificato secondo alla prova nazionale delle Olimpiadi di Informatica
che si sono svolte a Trento dal 14 al 16 settembre 2017, vincendo la medaglia d'oro
che viene assegnata ai primi cinque classificati.
Con questo lusinghiero risultato, Paolo si candida a rappresentare l'Italia alla
competizione internazionale che si svolgerà a Tokyo nel 2018.
Dopo avere superato le selezioni scolastiche dello scorso novembre con il massimo
del punteggio, Paolo si è distinto anche nelle selezioni provinciali di aprile 2017
entrando nella ristretta cerchia di 9 studenti (su oltre 1000 partecipanti) che hanno
ottenuto il punteggio massimo. A questo punto la strada per Trento era spianata!
Paolo Battellani ha dimostrato, impegnandosi molto seriamente per sostenere questa
prova, che alle doti naturali è indispensabile unire un impegno costante e spesso
faticoso.
Ma ora è il momento della gioia e della soddisfazione, anche per i compagni della
5G, per gli insegnanti ed il dirigente.
Paolo Battellani, studente del quinto anno del corso programmatori dell’istituto Paolini, si è classificato secondo alla prova nazionale delle Olimpiadi di Informatica che si sono svolte a Trento dal 14 al 16 settembre 2017, vincendo la medaglia d'oro che viene assegnata ai primi cinque classificati. Con questo lusinghiero risultato, Paolo si candida a rappresentare l'Italia alla competizione internazionale che si svolgerà a Tokyo nel 2018. Dopo avere superato le selezioni scolastiche dello scorso novembre con il massimo del punteggio, Paolo si è distinto anche nelle selezioni provinciali di aprile 2017 entrando nella ristretta cerchia di 9 studenti (su oltre 1000 partecipanti) che hanno ottenuto il punteggio massimo. A questo punto la strada per Trento era spianata!
Paolo Battellani ha dimostrato, impegnandosi molto seriamente per sostenere questa prova, che alle doti naturali è indispensabile unire un impegno costante e spesso faticoso.
Ma ora è il momento della gioia e della soddisfazione, anche per i compagni della5G, per gli insegnanti ed il dirigente.